Collare o pettorina?

Pubblicato da: peppe pets Data: Blog prodotti Su: mercoledì, febbraio 28, 2018 Commento: 0 Visto: 295

Spesso il proprietario del cane si chiede: è meglio il collare o la pettorina per il mio cane? E per il mio cucciolo?
Ebbene, non è facile rispondere, entrambe le alternative hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi.

Spesso il proprietario del cane si chiede: è meglio il collare o la pettorina per il mio cane? E per il mio cucciolo?
Ebbene, non è facile rispondere, entrambe le alternative hanno i loro vantaggi e i loro svantaggi.

Il collare

Per il cane è più comodo portare il collare e per il proprietario è più semplice e veloce da far indossare.
Con il collare, il pericolo che il cane si possa far male a guinzaglio lungo, giocando con altri cani o che si possa impigliare in qualcosa, è inferiore rispetto alla pettorina.

La pettorina

La pettorina è più confortevole per quelle zone del cane che vanno a contatto con essa, come la muscolatura, la colonna vertebrale, la laringe, la tiroide e la trachea.
La pressione che il cane fa quando tira il guinzaglio o quando fa dei movimenti bruschi viene più equamente distribuita. La pettorina è perciò un’ottima scelta per i cuccioli, per i cani di età avanzata e per i cani non ancora addestrati.

La pettorina è consigliata anche per le attività sportive che si fanno assieme al cane, come per esempio l’andare in bicicletta o il jogging, in quanto può capitare che il cane in qualunque momento faccia movimenti inaspettati. Stessa cosa vale per l’uso della longhina e del guinzaglio Flexi.

Queste tipologie di guinzaglio dovrebbero essere sempre utilizzate in combinazione con la pettorina per evitare lesioni alla colonna vertebrale dovute a movimenti repentini.

 

 

La giusta larghezza

Molto importante è che la pettorina venga indossata con la giusta larghezza. Una pettorina indossata con larghezza sbagliata può recare danni al cane tanti quanti un uso scorretto del collare. Questo vale per tutte le tipologie di pettorine, dalla pettorina norvegese alla pettorina Touring, dalla pettorina Power alla pettorina ad H.

Sarebbe preferibile far conoscere al cane entrambi i prodotti, sia il collare sia la pettorina perché possono sempre presentarsi situazioni in cui è necessario l’utilizzo temporaneo di uno o dell’altro (come nel caso in cui il cane abbia delle ferite che devono rimarginarsi).

In questo modo l’indossare l’uno o l’altro è meno stressante per il cane perché è abituato all’uso di entrambi i prodotti. Dopo aver preso la misura della circonferenza del petto del cane, prima di far indossare la pettorina è necessario tenere in considerazione i seguenti punti:

  • Le spalle e le zampe anteriori devono essere libere di muoversi.
  • La cinghietta che passa sotto la pancia deve essere posizionata all’altezza del costato. Molto importante è ricordarsi che deve essere lasciato uno spazio di minimo 2-3 dita tra le spalle del cane e la cinghia e questo spazio deve crescere all’aumentare della taglia del cane.
  • La cinghietta che passa sopra il petto deve essere posizionata sopra lo sterno.

Commenti

Lascia il tuo commento